Edizioni Altre

Testi - pubblicati da altri editori - donati a SeLALUNA

I testi qui recensiti sono conservati nella Biblioteca di SeLALUNA, presso la sede.

Per ulteriori informazioni, contattare la responsabile di settore: Daniela Barzan cell. 338 147 1035

Il principe fortunato e le mele magiche.

IL PRINCIPE FORTUNATO E LE MELE MAGICHE
di Jolanda Moro
Pubblicato da SeLALUNA, 2015

Una bellissima fiaba scritta e illustrata dall’autrice e meravigliosamente rilegata da un gruppo di volontarie che attraverso il laboratorio di rilegatura di SeLaluna hanno vestito di splendidi colori molti libri. Un prezioso racconto sull’integrità e l’onesta di un giovane principe che nonostante non fosse né forte né coraggioso si impegna a salvare una principessa. L’intensità con cui si impegna e la forza con cui crede in questa missione attirano l’interesse della “fortuna”...”aiutati che il ciel ti aiuta!” Il bene produce bene ed è spesso contagioso se chi lo compie ci crede veramente e agisce con umiltà.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Le due gattine.png

LE DUE GATTINE
di Paola Muselli
Pubblicato da SeLALUNA, 2013

Una storia vera di due gattine abbandonate dalla crudeltà dell’uomo ma poi accolte con tanto amore da una famigliola…” Sono arrivate assieme, vicine vicine come se si tenessero per mano, in modo discreto, chiedendo aiuto con un flebile miagolio simile ad un pianto… E’ stato proprio così! Quel cancello si è aperto ed entrambe sono state accolte con tanto amore.”  Questa favola, scritta e illustrata da Paola Muselli, si è classificata tra i vincitori per la terza fascia d’età (sei/undici anni) al Concorso Scrittura Bambina 2013 indetto da SeLALUNA per i soci.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Raganella Clementina e gatto Silvano.png

RAGANELLA CLEMENTINA E GATTO SILVANO
di Concetta Murè
Pubblicato da SeLALUNA, 2013

Una bellissima fiaba scritta e illustrata dall’autrice e meravigliosamente rilegata da un gruppo di volontari del laboratorio di rilegatura di SeLALUNA.  Questa favola è una dolcissima storia di amicizia e generosità che inizia in uno stagno ampio e profondo, con le acque verdi come lo smeraldo all’interno di un bellissimo giardino fiorito. In questo piacevole contesto l’autrice riesce a tramettere importanti valori quali l’altruismo, la solidarietà, la socialità e l’empatia. Questa favola ha vinto il premio per la seconda fascia di età (tre/sei anni) al Concorso Scrittura Bambina 2013, indetto da SeLALUNA per i soci.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

LA FORMICHINA PICCINAPICCIÒ.png

LA FORMICHINA PICCINAPICCIÒ
di Edith Sagrillo
Pubblicato da SeLALUNA, 2013

Questa fiaba è la storia di un percorso faticoso di crescita personale che porterà la piccola protagonista, formichina, ad acquistare autostima, coraggio e grazie ad un importante amicizia riuscirà anche a conquistarsi un posto nel suo formicario Villaggio, mettendo a frutto le conoscenze acquisite attraverso le varie avventure vissute fuori dalla sua comunità. La fiaba contiene tanti nobili sentimenti ma soprattutto un importante insegnamento sulla capacità di anteporre il bene degli altri al proprio, di compiere scelte giuste anche se a volte non facili. La formichina Piccinapicciò si è classificata tra i vincitori, per la terza fascia di età (sei/undici anni), al Concorso Scrittura Bambina 2013, indetto da SeLaluna per i soci.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Maestra dimmi posso.png

MAESTRA DIMMI POSSO?
di Annamaria Ghirardello
Pubblicato da Atleti Editore, 2018

L’autrice in questo libro usa la poesia, il suo linguaggio particolare, la sua metrica, la musicalità delle parole, per trasmettere emozioni che un normale discorso farebbe fatica a trasmettere. La poesia “dice e non dice”; fa immaginare, ma ogni lettore interpreta il messaggio in modo diverso a seconda della situazione che sta vivendo e dello stato d’animo in cui si trova nel momento in cui si approccia al testo poetico. L’autrice spazia in tanti luoghi e situazioni diverse ma ci stupisce con il muoversi delle parole quando descrive la bellezza dei territori veneti che lei conosce e ama moltissimo ma anche i paesaggi osservati durante un viaggio in Thailandia.”… Sorvolando il “Tigri” si riattivò il metabolismo dell’incantevolezza, il mondo dei volatili tra le nuvole a colorare il foglio azzurro, aria pura nell’ascolto sonorizzato delle voci al canto…”

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

le tre fiabe.png

LE TRE FIABE
di Paola Muselli Trevisan
Pubblicato da Editoriale programma, 2019

Il libro contiene tre fiabe che trasmettono valori importanti.
“La casa ai piedi della collina “ affronta il grande valore dell’umiltà come segno di forza, non di debolezza, della capacità di chiedere aiuto consapevoli che,insieme, si è più forti, e insieme dell’importanza di sentirsi utili per qualcuno che bussa alla nostra porta. Il risultato di questa complicità e senz’altro bello in sé ma anche perché raggiunto insieme condividendo le fatiche. “…Dopo tanto lavoro e fatica da parte di tutti, ogni problema era stato risolto. Il silenzio e il buio della notte avvolsero la casa e i suoi amici. Tutto era stato sistemato, si poteva finalmente riposare.”
“L’anatroccolo rosso” affronta la bellezza della diversità, la ricchezza che scaturisce dall’incontro tra due esseri diversi che devono uscire dagli stereotipi per scoprire l’altro nella sua specificità…”ma quando Giò apre il becco per parlare, il bruchetto di nome Flop lo implora :”non mangiarmi, lasciami vivere, diventiamo amici!” “Non aver paura, io non sono come gli altri anatroccoli! Io raccolgo fiori per la mia mamma!”
“Il castello sotterraneo” esprime in maniera meravigliosa, come solo le fiabe sanno fare, la saggezza di chi da tanto tempo osserva e conserva storie, segreti, racconti di tanti personaggi di tanti incontri . Il maestoso faggio esprime tutta la forza e la tenacia di chi custodisce e protegge con amore tutte queste vite…”Il grande faggio rosso è il loro amico, che protegge gli abitanti del castello sotterraneo con il suo forte tronco e la folta chioma in cambio di una bella amicizia.”

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

DI PAROLE E D’AMORE.png

DI PAROLE E D’AMORE
di Ada Pellegrinelli
Pubblicato da L’orto della cultura, 2015

Passato, presente e futuro. Ricordi e rimorsi. Realizzazione e frustrazione. Programmazione e fatalità. Ambiguità?  E’ la vita. Vita vera, che l’autrice racconta in questa raccolta di poesie, suddividendola in tre parti: DI PAROLE, DI ME; DI PAROLE, DI LUOGHI E RICORDI; DI PAROLE, D’AMARO.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

IL Gabbiano Jonathan Livingston.jpg

IL GABBIANO JONATHAN LIVINGSTON
di Richard Bach
Pubblicato da Rizzoli Bur

Il Gabbiano Jonathan Livingston non è come tutti gli altri. Là dove i suoi compagni si limitano a composti viaggetti per procurarsi il cibo, lui intuisce nel volo una bellezza e un valore assoluti.” Voglio soltanto sapere…possiamo elevarci dall’ignoranza, intelligenti e capaci, possiamo essere liberi, possiamo imparare a volare! In fondo si ritiene più responsabile dei propri compagni perché per lui essere responsabili è perseguire uno scopo superiore nella vita. La noia, la rabbia, la paura, sono le ragioni di una vita ripiegata su se stessa. Se non impariamo niente in questo mondo il prossimo sarà uguale a questo, pensa Jonathan, con gli stessi limiti, le stesse zavorre. Importante è cercare di superare i propri limiti, uno alla volta, con pazienza. Jonathan avrebbe dato la vita con gratitudine, addirittura con gioia, per seguire un uccello che potesse dare risposte valide alla vita, risposte che portassero eccellenza e gioia nella vita di tutti i giorni, per rendere la vita degna di essere vissuta. Jonathan scopre così l’ebbrezza del volo acrobatico e varca confini di altri mondi, altre dimensioni abitate da gabbiani solitari simili a lui alla ricerca del senso assoluto della vita. Ne diventa la guida e tra i compagni incontrerà chi è pronto a raccogliere la sua eredità. Un romanzo breve ma intenso che ci insegna a spiccare il volo e conoscere finalmente noi stessi.

Dormi stanotte sul mio cuore.jpg

DORMI STANOTTE SUL MIO CUORE
di Enrico Galliano
Pubblicato da Garzanti

Un romanzo da scoprire attraverso il rapporto tra Mia e la sua insegnante Margherita, che negli anni è diventata la sua migliore amica e che nel suo quaderno custodisce tante piccole perle di saggezza, risposte a tante sue domande. Ma c’è una domanda a cui Margherita non sa rispondere:  “Perché Fede è andato via?”
Fede è il ragazzo che la famiglia di Mia ha preso in affido. Fede non voleva parlare con nessuno ma ha scelto lei come unica confidente… “Siamo tutti silenzi in attesa della parola giusta ”…La parola giusta arriva grazie a Mia, alla sua pazienza e tenacia nell’attendere perché ogni cuore segue il suo tempo. Fede, con i testi delle canzoni, le ha insegnato cose che lei non ha mai saputo. Fede l’ha stretta nel primo abbraccio in cui si è sentita al sicuro e davvero felice. Fede l’ha ascoltata e capita come nessuno mai. Da quando non ha più sue notizie, Mia non riesce ad avvicinarsi alle persone. Ma se non si affronta il nemico, il rischio è che lui diventi sempre più forte; se non si va oltre all’apparenza non si può conoscere la realtà.

Come inchiostro sotto la pelle.jpg

COME INCHIOSTRO SOTTO LA PELLE
di Stefania Gasparin
Pubblicato dall’autrice - stampato presso Thefactory per Gedi - gruppo Editoriale spa

Un’intensa raccolta di poesie fresche, struggenti, appassionate ricche dei sentimenti più autentici e profondi di una donna. L’autrice si rivolge ad un viaggiatore e lo invita ad avventurarsi in una valle di pensieri , cascate di ricordi sapientemente espressi dalla parola, questa potente signora che abita gli angoli della mente di ogni persona.  Si vive la vita “semplicemente camminando”, e trova pace solo chi smette di cercare il senso della vita con gli occhi della mente per lasciare spazio a quelli dell’anima. L’autrice così si racconta e “ Ricorda che anche dopo il temporale più forte, il buio più fitto, la caduta peggiore, il sole torna, anche dalla fessura più piccola, lui torna e tutto ricomincia. E’ stato così per me, la vita è un ciclo di stagioni sempre in movimento, che mette alla prova e in egual misura dona ricompense. Dal bene al male, dal sorriso al pianto, dall’amore alla rassegnazione, alle diverse emozioni del cuore, un viaggio diverso, fatto di carta, inchiostro ed emozioni sotto la pelle.” Un invito a lasciarsi travolgere dalle parole quelle vere che ci innalzano … “mi piacerebbe un giorno poterti raccontare l’arte di volare, l’essenza di vivere e la gioia di una carezza sul cuore”. Un invito a mantenersi autentici, esseri meravigliosamente unici… “Ho imparato a diventare roccia davanti all’acqua che cerca di corrodere la mia essenza e diventare parte di massa. Non ci sto, non mi lascerò incatenare dagli stereotipi di chi ci vuole tutti uguali. No, mi tengo i miei spigoli, le mie imperfezioni, il mio essere diversa, indomabile…”.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

L'estate dei segreti.png

L’ESTATE DEI SEGRETI
di Chiara Carminati
Pubblicato da Einaudi Ragazzi, 2012

Un libro fresco e allo stesso tempo misterioso che ci fa entrare nella vita dei preadolescenti e delle loro dinamiche con la famiglia e con gli amici. Una riflessione mi sembra nasca dal cuore di questo libro: la necessità di ascoltare veramente “l’altro”, il figlio, il coetaneo, l’amico, con la mente aperta e il cuore libero dai pregiudizi che ci fanno vedere solo ciò che noi abbiamo scelto di voler vedere. Un racconto che ci apre anche alla necessità di cogliere ciò che le esperienze della vita sanno darci, anche se le affrontiamo con i presupposti sbagliati, convinti che non siano importanti per noi, in realtà poi ci mettono davanti all’evidenza che ogni esperienza va vissuta e spesso ci arricchisce, diventa parte integrante del bagaglio di vita.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Fango.jpg

FANGO
di Niccolò Ammaniti
Pubblicato da Piccola Biblioteca Oscar Mondadori, 1998

Un insieme di racconti tragici, grotteschi, anche estremi a volte che descrivono una società giovane e metropolitana, sbandata e anticonformista capace di passare da stralci di vita piatta ad eccessi estremi. Sono racconti in cui una attenta osservazione della realtà si mischia con una scatenata fantasia per cui anche la morte diventa uno “spettacolo”. Un libro che si sussegue incalzante rivelando gli animi più nascosti dei personaggi, i pensieri più intimi che fanno i conti con un tessuto sociale povero di valori.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Il mio mondo a testa in giu.jpg

IL MIO MONDO A TESTA IN GIÙ
di Bernard Friot
Pubblicato da Editrice Il Castoro, 2008

A volte dico: ”Mio padre viaggia, è capitano di una petroliera gigante…”  “Mio padre è un agente segreto...” oppure a seconda della situazione dico: “Mio padre è morto….” E poi spesso non dico niente, perché io non so neanche chi sia mio padre. “ E se il vento mi portasse in alto, verso le nuvole e il sole… allora sono sicuro che il mondo mi sembrerebbe più bello…”. Questo libro, seppur con racconti fantastici e a volte strani, ci porta a cercare sotto la superficie dei racconti dei bambini per accogliere i loro bisogni nascosti, il loro modo a volte estremo di chiedere attenzione, il bisogno di essere accolti, accuditi, amati e il bisogno di trovare attraverso noi, e in noi la loro identità. Questo libro mette sapientemente a nudo l’incapacità degli adulti di fermarsi ad ascoltare veramente i bambini, senza presunzione di avere davanti una persona di cui conosco già tutto e so già ciò di cui ha bisogno, per il solo fatto che è sempre stata con me. Per saper percepire ed accogliere dei bisogni, delle difficoltà, dobbiamo avere un cuore libero e capace di contenere in sé anche le verità più scomode per riossigenarle con la forza della fiducia e della stima che permette di rialzarsi.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Ombre dal passato-storie di uomini e lup

OMBRE DAL PASSATO. STORIE DI UOMINI E LUPI
di Michele Zanetti
Pubblicato da Dick Edizioni, novembre 2017

Sei racconti che evocano sapientemente il rapporto antichissimo tra l’uomo e il lupo, il grande predatore. Il lupo lo conosciamo fin da piccoli, nelle favole, e già da bambini rimaniamo impressionati dello strano rapporto bene-male. Al lupo, a cui viene attribuita tutta la malvagità, viene contrapposto un cacciatore che rappresenta l’eroe romantico, nonostante viaggi armato, uccida e sventri con disinvoltura. Sei storie intense che iniziano nel grande regno selvatico della montagna appenninica dove il lupo tenacemente tenta di sopravvivere a decine di millenni di persecuzioni. Dal lupo l’uomo impara il rapporto di grande rispetto con la natura, apre una speranza a quanti hanno finalmente capito che l’uomo non può disporre del Pianeta come una sua proprietà, l’ambiente non è popolato da forme viventi di sua proprietà…il lupo sta vincendo! E’ con questa consapevolezza che le storie prendono intensità e rinsaldano anche i rapporti umani. La vita ha senso solo se vissuta giorno per giorno, intensamente, con quotidiano impegno e se si ricambia l’amore di qualcuno, e questo il lupo lo sa bene, impegnato com’è a vivere in un ambiente a volte ostile di cui deve imparare a rispettarne le leggi e a costruire la propria storia personale e di relazione con il branco a cui si affida e da cui dipende.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

La-notte-è-di-chi-non-sa-morire.png

LA NOTTE È DI CHI NON SA MORIRE
di Elisa Ferrari - illustrazioni di Flavia Ferraguti
Pubblicato il 16 ottobre 2020

È la storia di Ellis e Fabian, entrambi affetti dalla Sindrome di Ondine, una malattia rara che ogni notte ruba loro il respiro, costringendoli ad attaccarsi a un macchinario che li tiene in vita durante il sonno. I due hanno una visione del mondo e della vita del tutto diversa, eppure, contro ogni ragione, si innamorano. Ma cosa comporta la vita di coppia per persone come loro? L’amore riuscirà a salvarli, così come fa la loro maschera di respirazione meccanica notturna, oppure si rivelerà solo una tenera illusione dai risvolti pericolosi?
Chi teme la morte spesso teme anche la vita.
In un’esistenza fuori dall’ordinario, la normalità diventa qualcosa di raro in grado di far superare ogni dramma e ogni mancanza, ma per conseguirla bisogna affrontare i cambiamenti e accettarsi per ciò che si è.
Un libro che racconta come la sopravvivenza quotidiana alla vita sia, in realtà, l’eccezione.

QUESTO LIBRO È ACQUISTABILE ONLINE

Due parole dell’autrice a proposito della scelta coraggiosa di far uscire un libro incentrato su una malattia così maledettamente terribile in un periodo storico segnante,  già martoriato da una pandemia mondiale

Che cos’è questa malattia così rara e forte da vivere e comprendere

la lista dei desideri.png

LA LISTA DEI DESIDERI
di Eoin Colfer
Pubblicato da Oscar Mondadori, 2000

Meg Finn, la protagonista del libro, si è davvero messa nei guai. Guai ultraterreni. Maltrattata dal patrigno e divenuta praticamente un’estranea in casa propria dopo la morte della madre, la ragazzina è una vera combinaguai. In seguito ad un goffo tentativo, fallito tragicamente, di svaligiare la casa del vecchio Lowrie McCall, l’anima di Meg rimane bloccata a mezza strada tra inferno e paradiso. L’unica possibilità di salvezza, per riscattare la sua vita , è aiutare “il Vecchio” a trasformare in realtà i suoi grandi desideri. Un’occasione per riflettere anche noi sulla nostra vita; se ci fosse data realmente la possibilità di modificare qualche evento della nostra vita, riparare qualche errore, vivere qualche esperienza non compiuta, cosa faremmo? Quali tre desideri esprimeremmo? Come cambierebbe il nostro destino? La lettura del romanzo di questo autore, amato dai giovanissimi,  piace agli adolescenti e si consiglia dai 12anni. 

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

ritratto di gruppo con assenza.png

RITRATTO DI GRUPPO CON ASSENZA 
di Luis Sepulveda
Pubblicato da Guanda Editore, 2010

Questo libro è una sapiente raccolta di storie personali che nasce dai ricordi, dal vissuto recente o lontano, dei personaggi che le animano ma anche dalla storia del destino di un paese, il Cile, appena uscito da una dittatura. Sepulveda ci offre in “Il ritratto di gruppo con assenza, il ritratto di un gruppo di ragazzini sorridenti immortalati in una fotografia e ricercati dall’autore che ritorna in patria, dopo quattordici anni di esilio, per narrarci dei loro destini e ricomporre una nuova foto dove però rimane uno spazio vuoto, lasciato da Marcos, assassinato a 15 anni per aver rubato da mangiare. Nel vuoto lasciato da Marcos c’è la purezza, quella purezza che ha accompagnato l’autore come un balsamo per tutto il tempo dell’esilio. Ora questa foto ha il sapore dell’impotenza nei confronti di un bambino senza futuro ma anche di una miss colombiana morta durante un intervento di chirurgia plastica o di un vecchio che vive isolato in una capanna e legge romanzi d’amore, un mondo di purezza e bellezza ferite.
Il libro è adatto ad un pubblico giovane e adulto.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Storia di Malala.png

STORIA DI MALALA
di Viviana Mazza
Pubblicato da Oscar Mondadori, 2013

Il libro narra la storia di Malala Yousafzai, una ragazza pakistana, la più giovane vincitrice del Nobel per la Pace. E’ un libro dedicato ai suoi coetanei in cui Malala, poco più che bambina, insegna il coraggio della lotta senza armi perché le sue “armi” sono  le parole e l’istruzione unite alla forza della verità per contrastare chi vuole togliere alle ragazze e alle donne i loro diritti.
“La pernice grigia sa già, oggi, quello che accadrà domani, eppure cammina nella trappola lo stesso, catturata da un branco di ragazzini”. Allo stesso modo Malala sa chi sono i talebani ma vuole farcela per salvare la sua scuola. Costruire le scuole e dare istruzione a tutti è il modo migliore per combattere i talebani, affrontarli e mostrare loro il Corano, lo stesso libro che usano per giustificare le loro azioni. 
Da nessuna parte, infatti, nel Corano, sta scritto che le ragazze non possono andare a scuola, sostiene Malala. 
Malala non può lasciare che la paura sconfigga il suo amore per la vita.
La lettura è adatta a un pubblico giovane.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Piccole donne.png

PICCOLE DONNE
di Luisa M. Alcott
Pubblicato da Giunti Junior, 2011

La guerra irrompe nelle vite di Margaret, Josephine, Elizabeth e Amy, quattro sorelle dal carattere molto diverso, ma profondamente legate, e ne sconvolge abitudini e certezze. Durante un lungo anno di grande cambiamento e crescita, stringendosi intorno alla madre mentre il padre è nell’esercito, imparano ad affrontare le nuove difficoltà con forza d’animo, allegria e spirito di iniziativa. “Guardate sotto il vostro cuscino la mattina di Natale e troverete la vostra guida” replicò la signora March. “Ragazze”, disse Meg tutta seria, “la mamma vuole che leggiamo, amiamo e abbiamo cura di questi libri, e noi dobbiamo cominciare immediatamente”. La costanza nel compiere il proprio dovere, il coraggio necessario per portare i propri “fardelli”, un modello di profondo rispetto per i propri genitori, che insegna anche a prendersi cura di loro, a rinunciare ad una parte delle proprie esigenze per farli felici, sono alcuni dei valori che emergono da queste pagine così intense. Valori che nella nostra società sembrano dimenticati perché i genitori sono alla rincorsa dei bisogni dei figli da soddisfare e alla ricerca di tutte le strategie per spianare loro la strada, perché sia sempre meno piena di ostacoli. Un romanzo di formazione ancora attuale, un piccolo manuale di buone maniere e di forti valori per le piccole donne del nostro tempo.  
Un classico, tra  quei libri che accompagnano una vita.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

Paso Doble sul cammino di Santiago.png

PASO DOBLE sul Cammino di Santiago  
di Enrica Mambretti
Pubblicato da Bellavite Editore

Il libro è il racconto del percorso lungo il Cammino di Santiago – tratta Portoghese - con riflessioni interessanti maturate lungo la via.

“Mi domando cosa rappresenti per me questo Cammino nel quale mi sono continuamente ritrovata a rimbalzare, dolcemente, tra la dimensione fisica e quella spirituale.” …

…”Questo viaggio è una singolare danza tra corpo e anima, in un susseguirsi di passi lunghi e corti, scattanti e morbidi. Mi viene in mente il Paso Doble.”

….”Ma assolutamente straordinario è il Direttore”.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

In cammino verso Santiago.png

IN CAMMINO VERSO SANTIAGO   
di Enrica Mambretti
Pubblicato da Bellavite Editore, gennaio 2018

“Non esiste una strada verso la felicità, la felicità è la strada”. In questo modo il pellegrino intraprende il suo viaggio non per vedere qualcosa ma per cercare qualcosa, per “celebrare la vita” attraverso le bellezze del creato che vede e le relazioni con le persone che incontra che arricchiscono il suo viaggio. La rotta del cammino di Santiago, che seguendo il percorso del sole procede da est verso ovest in direzione del tramonto, ha origini antichissime. Già dai primordi, infatti, l’Umanità si spostava spinta -oltre che dalle necessità - anche dal desiderio di conoscenza. Seguire il sole per vedere dove terminasse il suo percorso fu una delle più naturali motivazioni per mettersi in viaggio il che, a quei tempi, significava camminare. Se il pellegrino sa chiudere gli occhi e senza preconcetti, cercare di mantenere il cuore libero e pulito, come una lavagna tersa a disposizione per scrivere, ecco che il cammino, i silenzi, i posti, le persone incontrate potranno aiutare a compiere un viaggio dentro alla propria anima.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

I nudi e le maschere.png

I NUDI E LE MASCHERE   
di Marialisa Gentili
Pubblicato da Rebellato Editore

Il romanzo narra la storia di due donne, molto diverse tra loro, che ogni tanto però si incontrano, per brevi tratti e solo per metterne in luce la diversità. L’amica vive una vita intensa ma frivola, volta a cogliere l’attimo, il presente, senza punti fissi, senza emozioni vere e coperta di falsità, di Maschere. I suoi incontri sono maschere, nudi pur essendo vestiti, nudi e ciechi senza saperlo; sotto a quei vestiti costosi non ci sono che corpi sfatti, vuoti, senz’anima. Il cammino esistenziale di Marta invece è molto più vero, relazioni che riempiono la sua vita, nel bene e nel male, in maniera autentica, che lasciano il segno. Momenti e incontri di amore aggressivo punteggiano e rigano sapientemente le pagine di questo libro in cui, in una lucida metafora, sfila tutta la nostra vita di oggi.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

il custode.png

IL CUSTODE   
di Michele Zanetti

Pubblicato da Duck Edizioni, stampato da Stampatori della Marca, ottobre 2018

Un romanzo intenso, vero, come forti e difficili sono le storie dei protagonisti di questo libro. Il romanzo è ambientato nelle dolomiti venete, in un ambiente povero e severo nei decenni tra le due guerre ma reso magico dall’atmosfera di poesia che solo la montagna sa creare.
Un inno all’amore, l’amore che nessuna volontà umana, nessuna violenza psicologica o fisica riesce a contrastare, un amore finalmente ricevuto in dono, lui che era stato accolto solo per convenienza economica ora, finalmente, portava in cuore un tesoro segreto, un amore che sentiva suo e che gli aveva trasmesso una forza d’animo e un coraggio inaspettato.
Percorsi di vita diversi che, come esili fili d’Arianna, giungeranno infine ad intrecciarsi magicamente.

POTETE AVERE QUESTO LIBRO DALLA BIBLIOTECA di SeLALUNA FACENDO IL PRESTITO (per accedere alla Biblioteca vedi orario apertura sede)

edizioni-altre-2.png