Edizione Pollicina

Testi in prosa e in poesia scritti da soci di SeLALUNA

Il progetto pubblica in formato cartaceo testi curati dall'Associazione, destinati a un pubblico bambino e/o adulto, scritti da quanti vogliono e sanno cimentarsi nel mondo della narrazione, senza velleità letterarie, riuscendo così a capire o almeno a farsi un’idea di cosa significa, in fatica e gioia, costruire storie, raccontare vite, esprimere opinioni.
SeLALUNA ha dato vita a questo progetto ritenendo l’esercizio della scrittura una modalità tra le più efficaci per diventare lettori appassionati, veri ed esigenti.

A tal fine, l'Associazione promuove corsi di scrittura creativa e autobiografica. Questi ultimi aiutano a raccontare il proprio passato, a guardare dentro di sé, a rievocare frammenti di vita. Scrivere di sé ci aiuta a conoscerci e a prenderci cura di noi stessi… un viaggio emozionante, profondo e ricco che possiamo compiere a qualsiasi età. Ciascuno può scegliere di rimanere sulla soglia o di avanzare con passi sicuri nella propria storia personale assolutamente originale e irripetibile. Il gruppo di lavoro sarà l’ottimo compagno di un viaggio straordinario.

Per ulteriori informazioni, contattare la responsabile di settore: Daniela Barzan cell. 338 147 1035

Storie Invisibili.png

STORIE INVISIBILI
di AA.VV.
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato dalla tipografia Cooperativa Sociale Solidarietà, 2017

Una preziosa raccolta di esperienze personali di vita in cui si colgono le emozioni e l’essenza dell’esperienza fatta: per qualcuno l’arte della pazienza, per qualcuna l’emozione di essere madre, per qualcuno il grande valore della speranza, per altri il tornare bambini rivivendo emozioni, paure, ricordi di gioia. Un libro che raccoglie dieci anni di storia di un’Associazione fatta davvero di persone, di volti, di passi sicuri o incerti nel cammino ma sicuramente di esperienze di esseri che si raccontano per superare le solitudini individuali e accedere ad una comunità di voci che proclamano con la scrittura, e ogni altra forma d’arte, la dignità del singolo e il suo diritto all’ascolto. Le parole, le storie narrate, fanno vivere in noi la memoria dell’intera umanità, le sue radici. Le parole e le storie ci salvano, danno nomi ai fatti, alle paure e bloccano le ripetizioni di male per le generazioni future. La parola è come uno scrigno, o anche uno specchio o un gioco di specchi, in cui ci accorgiamo di quante cose - compreso talvolta il loro contrario - si offrano alla nostra consapevolezza, immaginazione, capacità di rielaborazione: occorre ristabilire “l’intelligenza” della parola, e questo libro ci aiuta a fare questo esercizio.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Parole in viaggio.png

PAROLE IN VIAGGIO CON SeLALUNA
di AA.VV.
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato dalla tipografia Cooperativa Sociale Solidarietà, 2015

Una preziosa raccolta di esperienze personali di vita in cui si colgono le emozioni e l’essenza dell’esperienza fatta: per qualcuno l’arte della pazienza, per qualcuna l’emozione di essere madre, per qualcuno il grande valore della speranza, per altri il tornare bambini rivivendo emozioni, paure, ricordi di gioia. Un libro che raccoglie dieci anni di storia di un’Associazione fatta davvero di persone, di volti, di passi sicuri o incerti nel cammino ma sicuramente di esperienze di esseri che si raccontano per superare le solitudini individuali e accedere ad una comunità di voci che proclamano con la scrittura, e ogni altra forma d’arte, la dignità del singolo e il suo diritto all’ascolto. Le parole, le storie narrate, fanno vivere in noi la memoria dell’intera umanità, le sue radici. Le parole e le storie ci salvano, danno nomi ai fatti, alle paure e bloccano le ripetizioni di male per le generazioni future. La parola è come uno scrigno, o anche uno specchio o un gioco di specchi, in cui ci accorgiamo di quante cose - compreso talvolta il loro contrario - si offrano alla nostra consapevolezza, immaginazione, capacità di rielaborazione: occorre ristabilire “l’intelligenza” della parola, e questo libro ci aiuta a fare questo esercizio.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Faive dea nostra memoria.png

FAÌVE DEA NOSTRA MEMORIA
di AA.VV.
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato da Arti Grafiche Zoppelli, ottobre 2007

Si tratta di una raccolta di testimonianze autobiografiche di ospiti della casa di riposo “Rosa Zalivani” di Treviso. Iniziativa realizzata con il contributo della Regione del Veneto - Assessorato alle politiche sociali. Il progetto è stato curato da SeLALUNA.
Una preziosa raccolta di scritti autobiografici di donne, mamme, nonne e bisnonne per ricostruire esperienze di vita trascorse in tempi molto diversi da quelli attuali, tra rinunce, progetti, fatiche, silenzi, sentimenti, responsabilità di gestione del quotidiano e della conduzione della famiglia. Donne vissute nel periodo della seconda guerra mondiale. Un regalo prezioso di queste donne ultraottantenni alle nuove generazioni, ai nipoti, per fornire un ritratto al femminile di un’epoca, di valori di riferimento, di forti relazioni capaci di trasformare il loro presente e aprire una possibilità per il nostro futuro. Ogni pratica autobiografica è veramente un dono, una cura di sé per chi compie il viaggio alla scoperta del proprio vissuto ma anche per chi accoglie la storia di quelle vite.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

rosa-e-fonc.png

ROSA E FONC - storia di due gnomi e di un pagliaccio
di Gnoma Rosa
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato da Arti Grafiche Zoppelli, aprile 2008

La lunga avventura narrata si sviluppa nel magico mondo del bosco, affidata alla fantasia, e nel mondo reale dei due personaggi Rosa e Fonc , che esistono davvero. Rosa e Fonc si recano dal 2003 in alcune scuole primarie di Treviso per attivare un bellissimo progetto di coinvolgimento di bambini e genitori alla grande avventura della lettura.
Le storie narrate all’interno di questa esperienza dei due protagonisti durano da settembre a giugno proprio come un anno scolastico.
Dalle storie pulite dei personaggi del bosco, dal loro rapporto con la natura, si ricavano gli insegnamenti importanti: la pazienza del riposo nel letargo per poi lasciare il posto allo stupore quando la natura rinasce, insegna a noi il tempo e la pazienza in cui maturano le scelte;”aspettare con il cuore” , significa che non ci peserà il tempo necessario per capire chi ha un modo strano e diverso per dire ciò che prova. La natura stimola gli animali a sperimentare, ad ascoltare, elementi indispensabili anche per i bambini per credere e vedere le cose belle che la gente comune non vede. Il bosco e i suoi abitanti insomma sono il tramite per tornare tra gli uomini, tra i bambini delle scuole e insegnare loro che è possibile vivere bene insieme, rispettando tempi e modi diversi e dov’è bello crescere arricchiti dalle tante esperienze maturate.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Favole Fantasia.png

FAVOLE FANTASIA 
di Piero Bernardin
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato dalla tipografia Cooperativa Sociale Solidarietà, 2009

Questo libro è una sapiente raccolta di Favole ambientate nel mondo animale dove l’istinto dell’animale diventa logica essenziale per salvare sé stessi attraverso l’aiuto collaborativo con gli altri: nell’istinto dell’animale c’è più umanità di quella che l’uomo spesso invece non sa manifestare.
Il problema che ogni singolo animale si trova ad affrontare diventa motivo per me per riflettere su come risolvere il tuo problema usando le mie risorse, la mia diversità, in una logica di reciprocità che diventa motivo di unione : solo  insieme si vincono le sfide!
Un libro più che mai attuale per apprezzare la ricchezza data dalla diversità, per aiutare ognuno di noi, dai più piccoli ai più grandi, ad uscire dalla logica dell’individualità e aiutarci a comprendere che farsi carico degli altri migliora noi stessi.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Come un battito d'ali.png

COME UN BATTITO D'ALI   
di Antonella Fava
Pubblicato a cura di SeLALUNA, stampato dalla tipografia Cooperativa Sociale Solidarietà, febbraio 2020

Questo libro è una ricca raccolta di poesie attraverso le quali Antonella ci racconta le sue emozioni, i suoi stai d’animo nell’affrontare la sua storia fisica molto impegnativa, l’approccio con la malattia e con una carrozzina diventata una parte fondamentale di sé stessa.
Nel suo percorso si scontra con Dio, con la rabbia che prova per ciò che Dio ha riservato per lei ritrovando però anche  la  presenza constante di Dio nella sua vita, come costante è l’ amore che Antonella ha per la vita e per le innumerevoli persone che le sono state accanto nella vita privata ,nell’associazione Anfass di Treviso e nel centro diurno Ails di Paderno nel quale collabora ai vari laboratori tra cui la musica e la ceramica.
Antonella ci insegna a non rimandare a domani ciò che puoi fare oggi, soprattutto nelle relazioni, non aspettare domani a manifestare il tuo amore per gli altri, potrebbe essere tardi.
Antonella ci insegna a vedere ciò che ho, non a lamentarmi per ciò che non ho.
Antonella con i suoi pensieri ci invita, direi ci obbliga, ad amare la vita superando tutte le difficoltà che abbiamo incontrato e che incontreremo perché vivere è una gioia.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Teresa.jpg

TERESA   
di Giancarlo Bruzzolo
Romanzo stampato a cura di SeLALUNA, 2019 - pagg.369

È la storia di Carlo, un adolescente alle prime prove della vita e di sé, cui fa da spalla Teresa, coetanea con meno dissonanze interiori di Carlo. Nelle vicende narrate, intrecci e trame raccontano l’età difficile e complessa di sentimenti e ragioni dettati da comportamenti che mettono in luce l’incerta emotività propria dell’età che prepara all’essere adulti. I tempi lunghi della preparazione a una professione, o mestiere, non si addicono ai tempi di un amore veloce come la luce. Rivoluziona la tua vita, il lampo di uno sguardo decisivo, il cui linguaggio fluisce naturale e spontaneo come il lampo. ( LDV).
Carlo, sedicenne, che appartiene al gruppo di Lotta Continua, con gli altri giovani presenti nel racconto, vive in una Treviso che è stata teatro di innovazioni - siamo nel 1974 - ma anche di battaglie giovanili con gruppi fascisti agguerriti. Molte pagine del libro rimandano a quel momento storico politico.

L’autore vive a Treviso, città dove è nato nel 1958.  È appassionato d’arte e di musica. La scrittura in ogni sua forma: testi di canzoni, rime, piccoli racconti è sempre stato un tratto distintivo della sua personalità. Teresa è il suo romanzo pubblicato. 

Recensione di una lettrice
Il romanzo narra il passaggio dall’adolescenza all’età adulta del protagonista, Carlo. Gli fanno da spalla Teresa, sua coetanea, il clima di contrapposizione politica e gli avvenimenti storici della prima metà degli anni ’70.  La storia ambientata in una Treviso impressa nella memoria degli over50, intreccia amori, confusione, scelte politiche, amicizie, disillusioni, tradimenti, amori fugaci, contrapposizione sociale, scelte coraggiose e scelte imposte dalla vita.  La maturità si raggiunge attraverso il confronto con altre persone. 
Il protagonista si pone le domande esistenziali: da dove vengo? Chi sono? Dove vado? Le prime due, come gli accadimenti che fanno da contorno, hanno risposta nella storia. La domanda fondamentale “Dove Vado?” diviene per il protagonista “Chi voglio essere?” La risposta, ancora una volta, si trova coltivando relazioni interpersonali, che divengono così le vere protagoniste del romanzo.

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

Il-ventre-della-strega.jpg

IL VENTRE DELLA STREGA   
di Lella Patrese
Libro di poesia stampato a cura di SeLALUNA, 2019 - pagg.154

E' un viaggio, quello di Lella, che lei deve compiere da sola. Senza enigmi da sciogliere e demoni da affrontare. Vita e destino sono solo stazioni da cui scendere e salire per un affascinante attraversamento di anime e storie. Sa che le storie incarnano l'occulto e si manifestano tra lampi di lame fosforescenti in foreste che camminano. Coscienza del profondo indagato e portato in  superficie. Consapevole di essere tra falsi dei e falsi miti, comprende che la vita come la si vive e la si sogna non è fatta per lei. E dirotta lo sguardo dove non c'è niente da vedere, poi che tutto è all'interno, lontano da ogni mercificazione.   
Emanuela Patrese nasce a Padova nel 1960. Effettua studi universitari a Padova e Los Angeles. A Londra approfondisce il pensiero buddista e in India riceve il Sannyas di Osho. La sua formazione in meditazione - Reiki, Channeling - e lavoro sul respiro si integra al cammino professionale come cantante lirica. Muore nel 2017.            
La solitudine ce la portiamo nel cuore, / qui, dentro la pancia. / La solitudine è la figlia che non mi è nata, / i miei desideri mai detti. / E' i miei rimpianti, / la mia amica, / i miei peccati

   

PER QUANTI FOSSERO INTERESSATI, IL LIBRO SI TROVA NELLA SEDE DELL'ASSOCIAZIONE 

   

la-scelta_2.png

LA SCELTA 

di AA.VV.
Maggio 2020

la-scelta_1.png

Un elegante cofanetto, confezionato da Rita Bianchini con carta decorata a mano dal Laboratorio Legatoria di SeLALUNA, accoglie 10 racconti brevi autobiografici nati all’interno di un corso di scrittura tenuto dall’Associazione.  Il tema che unisce i dieci testi è “la scelta”: quella che ti cambia la vita, che ridefinisce lo sguardo di ciascuno sul mondo, sugli altri, sul sé, quella che ritieni rito vero di iniziazione per entrare nella maturità.
La veste editoriale molto elegante, esclusiva, fa di questo lavoro un gioiello di nicchia. Per desiderio dei corsisti, autori dei racconti che svelano aspetti molto intimi della persona, sono stati stampati soltanto dieci esemplari. L’esperienza è stata vissuta da ciascuno come scrittura terapeutica.

pollicina_ed_2.png